Chapter 6:

Amore significa affetto impegnato

“Questa è una traduzione automatica. Se vuoi aiutarci a correggerlo, puoi inviare un’e-mail a contact@nazareneisrael.org“. 

Il mondo pensa che l’amore sia un sentimento. Quando ci sentiamo bene con le altre persone, e traiamo beneficio dalle nostre relazioni, il mondo chiama questo amore. Tuttavia, questo non è altro che sentimenti di gratificazione basati sull’interesse egoistico.

Considerado: nei matrimoni combinati di vecchi, verreste presentati al vostro potenziale partner di matrimonio. Potresti dire sì o no, ma se dici sì, nel bene e nel male, dovresti imparare a impegnarti nella relazione ea svolgere il tuo ruolo al meglio. Dovreste imparare a mantenere il vostro coniuge, e imparare ad amarlo ea sostenerlo en Yeshua. En questo sistema, si capiva che l’amore era un impegno. Dovevate decidere di fare del vostro meglio per l’altra persona, e imparare a prendervi cura di lui o di lei, indipendentemente dal fatto che ricambiasse o meno.

Ahava: Affetto impegnato

En inglés, a volte si dice che anche se non ti piace il tuo coniuge, devi comunque amarlo. L’unico problema è che questa distinzione non esiste in ebraico. En ebraico, come e amore sono la stessa parola, OT: 160 di Strong, ahava ( אהבה ).

AT: 160 ‘ahabah (a-hab-aw); femminile di OT: 158 e che significa lo stesso:
KJV – amore.

Quando risaliamo alla radice di questa parola otteniamo l’OT: 157 di Strong, ahav ( אהב ), che significa avere attatto per qualcuno. Può essere qualsiasi tipo di attatto (sessuale o meno). In ogni caso, l’affetto è amore.

OT:157 ‘ahab (aw-hab’); o ‘aheb (aw-habe’); una radice primitiva; per avere affetto per (sessualmente o meno):
KJV – (be-) amore (-d, -ly, -r), come, amico.

L’amore ebraico non dipende dall’ottenere qualcosa in cambio. Significa solo affetto impegnato, e compassione.

Luqa (Luca) 10:25-37
25 Ed ecco, un certo avvocato si alzò e lo mise alla prova, dicendo: “Maestro, cosa devo fare per ereditare la vita eterna?
26 Gli disse: “Cosa c’è scritto nella Torah? Qual è la sua lettura”.
27 Allora egli rispose e disse: “‘Amerai Yahweh tuo Elohim con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua forza e con tutta la tua mente’ e ‘il tuo prossimo come te stesso'”.
28 E gli disse: “Hai risposto bene; fai questo e vivrai”.
29 Ma egli, volendosi giustificare, disse a Yeshua: “E chi è il mio vicino?
30 Allora Yeshua rispose e disse: “Un certo uomo scese da Gerusalemme a Gerico e cadde tra i ladri, che lo spogliarono delle sue vesti, lo ferirono e se ne andarono, lasciandolo mezzo morto.
31 Ora, per caso, un certo sacerdote ha percorso quella strada. E quando lo vide, passò dall’altra parte.
32 Allo stesso modo un levita, quando arrivò sul posto, venne a guardare, e passò dall’altra parte.
33 Ma un certo samaritano, mentre viaggiava, arrivò dov’era. E quando lo vide, ebbe compassione.
34 Così andò da lui e gli fasciò le ferite, versandogli olio e vino; e lo mise sul suo animale, lo portò in una locanda, e si prese cura di lui.
35 Il giorno dopo, quando partì, prese due denari, li diede al locandiere, e gli disse: “Abbi cura di lui; e qualunque altra cosa tu spenda, quando tornerò, ti ripagherò”.
36 Quale di questi tre, secondo te, è stato il vicino di casa di chi è caduto tra i ladri?
37 E disse: “Colui che ha avuto pietà di lui”. Allora Yeshua gli disse: “Va’ e fa’ lo stesso”.

Cosa non è l’amore

Nel matrimonio mondano, due persone trovano di avere interessi simili e si sentono attratte l’una dall’altra sulla base dei loro interessi comuni. Poi scambiano questi interessi comuni per amore.

Nel mondo, le coppie di solito danno per scontato che si sentiranno sempre attratte da interessi comuni, e su questa base decidono di sposarsi. Ma notate come in questo modello manchi la stessa dedizione e lo stesso impegno. Non c’è una vera e propria permanenza, né un impegno unilaterale. Ecco perché la definizione del mondo è difettosa. Si impegnano solo mentre ottengono ciò che vogliono.

Può sembrare strano, ma il mondo guarda all’amore come se fosse una sostanza che qualche messaggero celeste (angelo) riversa sulle nostre teste, come da un secchio. Mentre si riversano i buoni sentimenti, dicono che è un incontro fatto in cielo. Tuttavia, le relazioni basate sull’assunzione non durano mai.

Confondere il guadagno soddisfatto per l’amore

Una volta ho consigliato una certa madre e sua figlia sulla loro relazione a Yeshua. Anche se la figlia non obbediva alla madre e non rispettava i suoi sentimenti, insisteva nel dire che amava sua madre.

“Lo so che voglio bene alla mia mamma” insistette la figlia, sorridendo. (Lo sguardo sul suo viso sembrava dire: “E non puoi dirmi il contrario!)

Sua madre l’ha corretta. “No, tesoro, piuttosto, quello che è, è che tu senti il mio amore per te. Questo è ciò che pensi sia l’amore, è quando ti senti bene perché senti il mio amore per te. Ma se tu mi amassi davvero, ti preoccuperesti dei miei sentimenti. E vorresti anche aiutarmi a ottenere ciò di cui ho bisogno”.

La figlia ha concluso erroneamente che amava sua madre perché si sentiva bene, perché riceveva cose dal suo rapporto con la madre. In altre parole, si sentiva bene con sua madre perché stava ottenendo ciò che voleva e non le è mai venuto in mente di aiutare sua madre a soddisfare i suoi bisogni.

Ci è voluto un po’ di tempo, ma alla fine sono riuscita a spiegare alla figlia che se amava sua madre, allora doveva scoprire cosa Yahweh voleva che sua madre facesse per Yeshua – e poi doveva aiutare sua madre a farlo, in modo da poter ottenere la sua migliore ricompensa.

Aiutare gli altri a Yahweh

Se amiamo Yeshua, allora dovremmo aiutarlo a completare questa missione, che suo Padre gli ha dato. Un modo per farlo è quello di osservare tutti i Suoi comandamenti.

Yochanan (Giovanni) 14:15
15 “Se mi ami, osserva i miei comandamenti”.

Yeshua ci dà questi comandi perché vuole che ci qualifichiamo come Sua sposa – e non possiamo qualificarci come Sua sposa se non obbediamo. Yeshua rimarrà nella casa di suo padre, dove i comandamenti del padre sono la legge, e anche la sposa deve obbedire ai comandi del padre. Perciò Egli ci ammonisce a fare le cose che ci permetteranno di essere uniti a Lui. E se siamo saggi, vogliamo anche aiutare Yeshua a compiere la missione che suo Padre vuole che compia, che è quella di stabilire un regno globale senza fine.

Yeshayahu (Isaia) 9:7
7 dell’aumento del suo governo e della pace Non ci sarà fine, sul trono di Davide e sul suo regno, per ordinarlo e stabilirlo con giudizio e giustizia Da quel momento in poi, anche per sempre. Lo zelo di Yahweh dei padroni di casa si esibirà in questo.

Matrimonio e fiducia

Quanti matrimoni si fondano solo sulla soddisfazione dei desideri del partner (e non dei desideri di Yahweh)? E quanto spesso accade in questo tipo di unioni egocentriche che qualcosa vada storto, e che scuota la loro fiducia di poter continuare ad ottenere ciò che vogliono attraverso l’interesse reciproco?

La realtà è che le persone cambiano, e cambiano anche i loro interessi. A volte ci può essere anche una violazione della fede (come l’adulterio, che Elohim proibisce). Se due partner autofocalizzati non sentono più di condividere gli stessi interessi reciproci, o non sono più in grado di sentire il secchio di calde e sfocate sensazioni che vengono riversate su di loro dal cielo, cosa possono fare? Come può la loro relazione continuare senza impegno e senza affetto unilaterale?

L’amore e la sposa di Yeshua

L’esempio di Yeshua è quello di provare affetto verso la sua sposa, e di dedicarsi completamente alla sua redenzione. Non importa se lei è fedele o meno, lui si impegna con lei unilateralmente – e questo è l’esempio che i mariti dovrebbero seguire.

Efesini (Efesini) 5:25-28
25 Mariti, amate le vostre mogli, così come il Messia ha amato l’assemblea e ha dato se stesso per lei,
26 che Egli la santifichi e la purifichi con il lavaggio dell’acqua con la parola,
27 di presentarle una chiesa gloriosa, che non abbia macchie o rughe o cose del genere, ma che sia santa e senza difetti.
28 Così i mariti dovrebbero amare le proprie mogli come il proprio corpo; chi ama la propria moglie ama se stesso.

E allo stesso modo, una sposa terrena ha bisogno di provare affetto verso il marito, e di dedicarsi unilateralmente a sostenerlo. Anche se lui non fa la sua parte verso di lei, la sua attenzione deve essere rivolta ad amarlo, a sostenerlo e a dargli un esempio di paura e di amore per Elohim.

Kepha Aleph (1 Pietro) 3:1-2
1 Le mogli, parimenti, siano sottomesse ai propri mariti, che, anche se alcuni non obbediscono alla parola, possono essere conquistati, senza una parola, dalla condotta delle loro mogli,
2 quando osservano la tua condotta casta accompagnata dalla paura.

E questo non è solo il dovere dei mariti e delle mogli terrene, è anche il nostro lavoro, come sposa di Yeshua.

Impegno affettivo verso Yeshua

Poiché Yeshua è sempre fedele a noi, non ci resta che essere fedeli a Lui. E per farlo, abbiamo bisogno di un affetto unilaterale e impegnato, e di obbedienza. Dobbiamo aiutarlo a stabilire il regno che il Padre vuole che costruisca.

Yeshayahu (Isaia) 9:7
7 dell’aumento del suo governo e della pace Non ci sarà fine, sul trono di Davide e sul suo regno, per ordinarlo e stabilirlo con giudizio e giustizia Da quel momento in poi, anche per sempre. Lo zelo di Yahweh dei padroni di casa si esibirà in questo.

Eppure, come la figlia che ha scambiato l’amore di sua madre per lei come un segno che amava sua madre, alcuni credenti pensano di amare Yeshua, perché sentono l’amore e l’impegno di Yeshua nei loro confronti. Non commettiamo questo errore. Piuttosto, andiamo avanti verso l’amore e l’affetto impegnato verso Yeshua, in modo da cercare di aiutarlo a stabilire il suo regno qui sulla terra.

If these works have been a help to you in your walk with Messiah Yeshua, please pray about partnering with His kingdom work. Thank you. Give