Chapter 6:

La Chiesa: I Gradini

“Questa è una traduzione automatica. Se vuoi aiutarci a correggerlo, puoi inviare un’e-mail a  contact@nazareneisrael.org“.

Il rapporto tra la Chiesa e il Nazareno Israele è complesso. Più avanti in questo libro mostreremo che la chiesa adempie le profezie su Mistero Babilonia, che è anche descritta come la prostituta (Apocalisse 17). È una prostituta perché non ha un’alleanza matrimoniale (la Torah).

Nella Scrittura, molte cose sono una “spada a doppio taglio” che taglia in entrambi i sensi. Da un lato, i cristiani sono il Suo popolo – e dall’altro, i cristiani non sono il Suo popolo (almeno non in senso pieno). Ci vuole un bel po’ di maturità spirituale per vedere i cristiani per quello che sono, e per amarli (piuttosto che condannarli) – perché è solo amando chiunque (i cristiani, gli ebrei, i nostri cugini islamici, o il popolo laico) che alla fine possiamo avvicinarli alla verità.

Yeshua disse alla donna al pozzo che i “veri” adoratori devono adorare Suo Padre non solo in Spirito, ma anche nella verità. Questo è un assioma incredibilmente importante.

Yochanan (Giovanni) 4:21-24
21 Yeshua le disse: “Donna, credimi, sta arrivando l’ora in cui non adorerai il Padre né su questo monte, né a Gerusalemme”.
22 Voi [Samaritans] adorate ciò che non conoscete; noi sappiamo ciò che adoriamo, per la salvezza [letteralmente: Yeshua] è degli Ebrei.
23 Ma l’ora sta arrivando, ed è ora, in cui i veri adoratori adoreranno il Padre in spirito e verità; poiché il Padre cerca di adorarlo.
24 Elohim è Spirito, e coloro che Lo adorano devono adorarlo in spirito e in verità”.

Quando Yeshua parlava di verità, probabilmente intendeva la definizione nella Scrittura (che è la Torah).

Tehillim (Salmi) 119:142
142 La tua giustizia è una giustizia eterna, e la tua Torah è la verità.

Per essere veri adoratori, dobbiamo adorare il Padre sia nello Spirito che nella Torah. Se non adoriamo sia nello Spirito che nella Torah, allora siamo sulla strada ampia e facile che porta alla distruzione.

Mattityahu (Matteo) 7:13-14
13 “Entrate attraverso lo stretto cancello; poiché il cancello è largo e la strada è facile che porta alla distruzione, e sono in molti a prenderlo.
14 E la porta è stretta e la strada è afflitta che conduce alla vita; e sono pochi quelli che la trovano”.

È assolutamente essenziale ascoltare la voce dello Spirito momento per momento, e camminare secondo di essa. Tuttavia, solo sette versetti dopo (nello stesso contesto generale), Yeshua ci avverte che ci sarà un grande gruppo di persone che lo chiamano “Signore” e che non entreranno nel regno dei cieli.

Mattityahu (Matteo) 7:21-23
21 “Non tutti quelli che mi dicono: ‘Signore, Signore’, entreranno nel regno dei cieli, ma chi fa la volontà del Padre mio che è nei cieli.
22 Molti mi diranno in quel giorno: “Signore, Signore, non abbiamo forse profetizzato nel Tuo nome, scacciato i demoni nel Tuo nome e fatto molte meraviglie nel Tuo nome?
23 E poi dichiarerò loro: “Non ti ho mai conosciuto; vattene da Me, tu che pratichi l’illegalità [torahlessness]!
Questo può essere difficile da accettare per alcuni, ma i cristiani sono l’unico gruppo di persone che si adatta a questo elenco di criteri. I cristiani sono l’unico gruppo che

  1. Sono molti
  2. Chiamatelo Signore
  3. Profezia nel Suo nome
  4. Scaccia i demoni nel suo nome
  5. Fare molte opere di potere in Suo nome
  6. Sono senza legge (non tenere la Torah)

Quello che Yeshua sta dicendo qui è che anche se profetizziamo in Suo nome, scacciamo i demoni in Suo nome, e facciamo molte opere potenti in Suo nome, se siamo senza legge (cioè non cerchiamo di mantenere la Torah), andremo alla distruzione perché non stiamo cercando di mantenere il patto coniugale.

Ma perché Yeshua dovrebbe rifiutare i cristiani, quando i cristiani sono in gran parte responsabili della diffusione della Buona Novella di Lui ai quattro angoli della terra? Come vedremo nei prossimi capitoli, il cristianesimo è solo un passo intermedio nel grande piano di salvezza in più fasi per tutta l’umanità. È stato un passo molto importante, ma comunque solo un passo. Se facciamo uno o due passi in un lungo viaggio, e poi ci fermiamo, non completeremo mai il viaggio – o, in questo caso, non completeremo mai la trasformazione spirituale. Ci fermeremo a breve per imparare ad adorare il Padre sia in Spirito che in verità (Torah). Questo significa che mancheremo il bersaglio.

Se diciamo di rimanere in Yeshua, allora dobbiamo camminare anche mentre Yeshua camminava.

Yochananan Aleph (1 Giovanni) 2:6
6 Colui che dice di rimanere in Lui dovrebbe camminare anche lui stesso, proprio come Lui ha camminato.

Nessuno di noi sarà mai perfetto come Yeshua, ma è essenziale che ci proviamo. Dobbiamo cercare di mantenere l’alleanza coniugale, camminando con tutto l’amore possibile. È essenziale camminare nello Spirito, ma è anche essenziale mantenere la verità/Torah.

La fede nazarena si è diffusa più rapidamente nella terra d’Israele di quanto abbia fatto il cristianesimo, perché gli ebrei della terra hanno capito che la Torah è un’alleanza coniugale. I Nazareni della terra erano “zelanti per la Torah”, come dice anche Ya’akov (James).

Ma’asei (Atti) 21:20
20 E quando lo sentirono, glorificarono Yahweh. E gli dissero: “Vedi, fratello, quante miriadi di Giudei ci sono che hanno creduto, e sono tutti zelanti per la Torah”.

Fuori dal paese, invece, era un’altra storia. Gli ebrei ellenizzati non erano zelanti per la Torah, e i gentili non capivano che la Torah è un’alleanza matrimoniale; così era molto più facile per gli ebrei e i gentili ellenizzati accettare il cristianesimo senza legge, poiché prometteva le stesse ricompense eterne con meno lavoro.

Anche se il cristianesimo senza torah non è la fede originale, svolge una funzione importante. Rende più facile per i gentili accettare la fede in un Messia ebraico, anche se non capiscono la necessità di mantenere la sua alleanza. Il cristianesimo è quindi un veicolo imperfetto che può mettere in relazione i gentili con Yeshua. Anche se il rapporto non è perfetto, li avvicina a Lui più di prima.

È essenziale comprendere questo principio di avvicinare le persone o di allontanarle. Quando qualcosa avvicina le persone a Yeshua, anche in modo imperfetto, lo tolleriamo, perché alla fine avvicina le persone a nostro marito.

Marchese (Mark) 9:38-40
38 Ora Yochanan (Giovanni) gli rispose dicendo: “Maestro, abbiamo visto qualcuno che non ci segue scacciare i demoni nel Tuo nome, e glielo abbiamo proibito perché non ci segue”.
39 Ma Yeshua disse: “Non proibiteglielo, perché nessuno che fa un miracolo nel Mio nome può subito dopo parlare male di Me”.
40 Perché chi non è contro di noi è dalla nostra parte”.

Allo stesso tempo, quando qualcuno (di solito un leader o un insegnante) conduce le persone più lontano da Yeshua, dobbiamo tenere presente che non sono nostri amici.

Luqa (Luca) 11:23
23 “Chi non è con me è contro di me, e chi non si riunisce con me si disperde”.

Per questo è più facile amare i cristiani senza torah (che sono ingannati) che non amare i leader e gli insegnanti cristiani senza torah (che fanno l’ingannevole). Anche se i leader e gli insegnanti cristiani sono stati ingannati, la Scrittura li tiene a un livello molto più alto.

Ya’akov (James) 3:1
3 Fratelli miei, non lasciate che molti di voi diventino maestri, sapendo che riceveremo un giudizio più severo.

Dopo che i Romani esiliarono i Giudei dalla terra d’Israele, i Nazareni vissero un periodo molto più difficile. La gente generalmente segue il principio del minimo sforzo, e la fede cristiana senza torahless era molto più attraente per i gentili e gli ebrei ellenizzati, perché prometteva la stessa ricompensa con meno sforzo. Pertanto, il cristianesimo si rafforzò e la fede nazarena cominciò a calare.

Mentre il cristianesimo cominciava a crescere, sono entrate in gioco altre forze che lo hanno modificato. Nel prossimo capitolo vedremo come l’imperatore romano Costantino prese il cristianesimo senza torah e lo fuse con il culto romano del sole dell’epoca per formare la Chiesa cattolica (universale), che era l’ennesimo veicolo di transizione.

If these works have been a help to you in your walk with Messiah Yeshua, please pray about partnering with His kingdom work. Thank you. Give